Ci stiamo avvicinando ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021, che vengono disputati con un Anno di ritardo rispetto alla data prevista, a causa della sospensione del 2020,
dovuta alla pandemia del Covid-19.
In questa rubrica, dedicata alla storia della marcia – il settore agonistico del cammino e del fitwalking –, in prossimità delle Olimpiadi è dunque doveroso fare il punto sulla
specialità sportiva, con un occhio nei confronti dell’Italia.
Iniziamo col dire – cosa che forse non tutti conoscono – che la marcia è la specialità regina indiscussa del medagliere dell’atletica leggera italiana alle Olimpiadi.
Fino ad oggi si è infatti aggiudicata in totale diciassette medaglie, otto delle quali d’oro, una d’argento e otto di bronzo, contro le sessanta totali e le diciannove d’oro guadagnate in tutte le specialità, comprese ovviamente le otto della marcia.
LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DI GIORGIO DAMILANO SU CAMMINARE 89 DISPONIBILE IN E-BOOK O CARTACEO DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments