I
n val Pusteria – estremo est del Sud Tirolo – il contadino conta come il padreterno. Il suo voto è decisivo per eleggere il sindaco, indispensabile per deliberare sulle scelte mportanti, la sua voce tuonante basta a farti cambiare strada se involontariamente metti
piede nel suo campo. Dalla stalla cala in chiesa col suo grembiale blu (fürtig-soprabito), col suo olezzo di bestie e lo stimi per il fatto di voler stare nel mondo per ciò che è.
IL LUTERO DEI POVERI
Qui è così perché i contadini tirolesi alla storia hanno preso parte come protagonisti dando vita alla Guerra rustica o dei contadini (1524-1526) e lasciando sul campo ben 600 anime su 20000 rivoltosi seguaci dell’anabattista Gaismair.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DI AMALIA COLOMBO SU CAMMINARE 89 DISPONIBILE IN E-BOOK O CARTACEO DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments