È iniziata in giugno, e prosegue per tutta l’estate, la quinta edizione di una magnifica iniziativa podistica organizzata dall’associazione sportiva miranese Kardines, in collaborazione con la Colonna Onlus, per aiutare le persone colpite da lesioni spinali

Le tappe sono cinque:
• 1a tappa SABATO 19 GIUGNO
Pieve di Cadore e la Chiesetta di S. Dionisio
con vista sull’Antelao
• 2a tappa SABATO 3 LUGLIO
Pieve di Cadore e i luoghi di Tiziano Vecellio
• 3a tappa SABATO 24 LUGLIO
Tai di Cadore e la Via Regia
• 4a tappa SABATO 7 AGOSTO
Sottocastello e Lago Centro Cadore
• 5a tappa SABATO 4 SETTEMBRE
da Facen verso Feltre e il l Santuario dei Santi Vittore
e Corona di Anzù

Le Dolomiti del Cadore (e non solo), la terra natale del pittore Tiziano Vecellio, conosciuto dai più semplicemente come Tiziano, a passo di nordic walking. Cinque giorni intensi di cammino da Pieve di Cadore ad Anzù, a breve distanza da Feltre; cinque tappe, ciascuna in una data diversa, tra giugno e settembre, che si snodano tra incantevoli paesaggi naturali, ricchi di cultura, storia, tradizioni. Un’iniziativa interessante, che imperniata anche su un progetto sociale di grande valore.
Si tratta della 100 km per Gianca, giunta quest’anno alla quinta edizione. Una manifestazione organizzata da Kardines, l’associazione sportiva dilettantistica di riferimento del Miranese e della Riviera del Brenta per la pratica del nordic walking e della camminata sportiva, assieme a La Colonna, una Onlus che ha l’obiettivo di finanziare la ricerca scientifica con le cellule staminali per la cura alle lesioni al midollo spinale e che contribuisce con donazioni a migliorare la qualità di vita delle persone con lesioni al midollo spinale.
“Gianca” è Giancarlo Volpato, il fondatore di La Colonna.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU CAMMINARE 89 DISPONIBILE IN E-BOOK O CARTACEO DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments