Nicolas Crunchant, classe 1971, è guida naturalistica e scrittore. Da quasi trent’anni vive alle pendici del Monviso, in un piccolo Comune francese di cui è stato recentemente eletto sindaco. Oltre ad alcune serie di romanzi gialli, Crunchant ha firmato anche volumi storici dedicati alla sua regione d’elezione, il Queyras. Il suo ultimo libro, J’ai écouté les Alpes, è l’esito di una traversata a piedi delle Alpi durata cinque mesi. La stessa inesauribile passione di Nicolas per il camminare in montagna anima Franck Verbier, il guardaboschi della Riserva naturale nazionale del Monviso protagonista del suo primo romanzo tradotto in Italia, Delitti alle Traversette (Fusta, 2020).

Chi è Nicolas Crunchant? 

Sono nato in Lorena, nell’Est della Francia, cinquant’anni fa. Appassionato da sempre di montagna, a partire dalle suggestioni di certe letture, ho poi abbandonato la mia regione d’origine scegliendo di fare il servizio militare nelle truppe alpine. E non ho mai più lasciato le Alpi. Oggi abito ad Abriès-Ristolas, un Comune del Parco naturale regionale del Queyras, all’ombra del Monviso, di cui sono diventato sindaco nel 2020. Ho attaccato anche ai miei due figli la stessa mania per la montagna in tutte le sue forme.

Quando nasce la sua passione per la montagna e come ne ha fatto un mestiere?

Ho scoperto la montagna insieme ai miei genitori che ogni estate organizzavano nelle Alpi delle vacanze per adolescenti. A cinque anni, con il figlio della cuoca che ne aveva nove, ho tentato di raggiungere la cima del Grand Colombier, che dominava la zona in cui eravamo ospitati… Era un’aspirazione decisamente troppo audace, una scalata troppo lunga per due bambini, e hanno tirato tutti un bel sospiro di sollievo quando a notte fonda siamo riusciti a tornare al campo base allo stremo delle forze. Ma da allora non ho mai smesso di marciare in alta quota, ovunque in Francia e per il mondo, specialmente nelle montagne italiane che adoro. Ho trasformato in un lavoro questa passione per il camminare e la fatica diventando accompagnatore di montagna, nel 1994. Ancora oggi esercito questa professione.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DI CLAUDIO PANELLA E SILVIA NUGARA SU CAMMINARE 88 DISPONIBILE IN E-BOOK O CARTACEO DIRETTAMENTE A CASA VOSTR

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments