Il racconto con cui inizia l’articolo non è una leggenda o una favola: è una storia vera, raccolta quasi per caso nella calda stube di un piccolo rifugio austriaco, mentre all’esterno imperversava un violento temporale sulle cime delle Stubaier Alpen.

L’Alta Via. Lo Stubaier Höhenweg è una delle Alte Vie più famose e più frequentate di tutte le Alpi austriache: uno splendido itinerario escursionistico che si snoda a ridosso della cresta di confine tra Italia e Austria, allungandosi in molti tratti ai piedi dei ghiacciai, in un crescendo di straordinaria bellezza.

L’Alta Via delle Stubai è stata concepita come un tracciato “ad anello” (partenza e arrivo dallo stesso luogo), con sette-otto tappe attraverso splendidi rifugi ben attrezzati, rimanendo pressoché sempre in quota a un’altitudine compresa tra i 2150 e i 2880 m. L’itinerario ha uno sviluppo di circa un’ottantina di chilometri, con un dislivello complessivo di circa 6000 m sia in salita che in discesa: può essere percorso in entrambe le direzioni e interrotto in qualunque rifugio, con rapide e facili discese in fondovalle. Una delle caratteristiche più importanti dell’Alta Via è che si sviluppa quasi ininterrottamente attraverso parchi naturali e nazionali: ne deriva, salvo qualche rara eccezione, una natura protetta e salvaguardata, con ambienti e panorami di grande suggestione e di particolare fascino.

Le difficoltà che s’incontrano lungo il percorso sono alla portata di qualsiasi escursionista che abbia un minimo di esperienza d’alta montagna: nessuna vedretta crepacciata da attraversare, nessuna ferrata impegnativa da affrontare né pareti scoscese da superare… solo uno splendido sentiero, sempre ben tracciato e ben segnato, che di rifugio in rifugio permette di assaporare l’incantevole paesaggio delle Stubai. Le uniche difficoltà tecniche (qualche facile tratto attrezzato nei punti più esposti, che richiede un po’ d’attenzione e di dimestichezza con la montagna) s’incontrano nella 2a tappa.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO DI FABIO CAMMELLI SU CAMMINARE 85 DISPONIBILE IN E-BOOK O CARTACEO DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA.

3 2 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments