andrea spinella sulla rivista camminare 82

di Giorgio Garello
LE ANTICIPAZIONI DI CAMMINARE MAGGIO-GIUGNO 2020


#TheGoodWay incontra Andrea Spinelli, friulano d’adozione, autore del libro
“Se cammino, vivo”, che si definisce un viandante sopravvivente

La parola cancro fa paura, ma non deve essere un tabù» racconta e scrive Andrea, affetto da un adenocarcinoma alla testa del pancreas in stato avanzato e non operabile dall’ottobre 2013. Il suo è un caso unico in Italia e rarissimo al mondo. C’è pochissima letteratura scientifica che descriva la situazione di un malato di cancro al pancreas capace di sopravvivere per oltre sette anni dal momento della diagnosi.

La storia di Andrea, il suo modo di affrontare la malattia, la sua voglia di non fermarsi e di camminare è una gran bella GoodWay che può insegnare a tanti a non arrendersi, anche quando sembra che ciò che abbiamo davanti sia insuperabile.
Al termine dell’incontro descritto sulla rivista Camminare ci salutiamo. Io auguro ad Andrea “buon vento”, e lui mi risponde «buona vita».

Condividi

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami