#PIU'SPORTPERTUTTI2019 CON LA IUSP A TORINO

DOMENICA 22 SETTEMBRE, UISP INVADERÀ PIAZZA SAN CARLO E VIA ROMA CON OLTRE 40 DISCIPLINE SPORTIVE DA VEDERE E PROVARE, PER TUTTI DA ZERO A 99 ANNI.

Quando si parla di sport ci si chiede: quanti sono i sedentari in Piemonte e quanti sono i bambini che non praticano sport?
La UISP ha convinto tanti sedentari a fare sport, oggi sono 120.000 solo in Piemonte, di cui 90.000 nella sola provincia di Torino, e nel 2020 vorremmo arrivare a 200.000, un bel traguardo.
Una festa dello sport, quella dell’UISP, che porta in piazza oltre 400 delle sue associazioni affiliate,e ci saremo anche noi della rivista camminare, che ogni giorno promuovono la pratica motoria e una varietà di circa 180 discipline, in modo capillare su tutto il territorio regionale.
Non si tratta solo, seppur importante, di iscriversi a un corso o di camminare mezz’ora al giorno, per prevenire patologie diverse .
Se lo sport è vissuto anche come gioco, competizione, per la sua grande portata socializzante e inclusiva, non si smetterà mai di praticarlo, adeguando via via, la pratica all’età e scoprendo e provando sempre nuove tecniche di movimento e di gioco.
Insomma lo sport non è solo per i campioni e in UISP è davvero per tutti e per tutte le età .

La giornata in piazza San Carlo inizierà prestissimo. all’alba ci sarà il risveglio muscolare con il tai chi, mentre saranno messe a punto tutte le aree sportive;
La piscina affascinerà grandi e piccoli: per gli under12 sarà a disposizione una piccola barca a vela “Optimist” per navigare con vista sul Caval ‘d Brons e per gli over12 prove di canoa ed immersioni con le mute, previsto anche un tentativo di record di apnea statica con il campione di apnea Andrea Vitturini;

Un’area sarà riservata agli sport di strada: parkour, slackline, skate, longboard;
Un grande palco ospiterà per nove ore di seguito circa 100 scuole di danza che si alterneranno in spettacoli e lezioni aperte di danza classica,contemporanea, hip hop, country, danza del ventre e sportiva;
Un quadrato di tatami di circa 40 metri accoglierà le discipline orientali con esibizioni di judo, karate, aikido, kendo, difesa femminile, kung fu ecc;
Sono previste anche esibizioni di atleti con diverse abilità;
Accanto ai tatami ci sarà un airtrack di 12 metri con tanto di asse di equilibrio, cavallina e pedana elastica per provare la ginnastica artistica e ritmica;
Per i piccoli dai 4 mesi fino ai 10 anni a disposizione due palestrine con attrezzi dedicati e istruttori qualificati.
Anche gli sport delle palline saranno presenti: si gioca a tennis e interminabili tornei di ping pong.
In tutta sicurezza ci si potrà arrampicare sulla palestra di arrampicata con esperti istruttori, tante prese e tanti materassi per provare l’emozione della montagna nel salotto di Torino.
Un salto nel passato è d’obbligo con la scherma medievale, per tornare al futuro in presenza dell’area bike, biciclette e cycle ball.
Non mancheranno gli sport più tradizionali e praticati: il calcio, il basket, la pallavolo, il rugby e il pattinaggio a rotelle.
Nello spazio dell’atletica ci si potrà cimentare nelle varie discipline: attività di promozione per i giovani, attività con il passeggino, fitwalking, nordic walking, cammino, orienteering.
Un’area sarà dedicata ai gazebo di altri sport e alle società polisportive che presenteranno le loro attività, come lo sci, la cinofilia, il pattinaggio su ghiaccio, grandi ospiti di quest’area la Granda Waterpolo Ability ASD
Un gazebo raccoglierà le iscrizioni per la Stratorino di domenica 29 settembre.
Alle 15 dal palco di piazza San Carlo partirà il Flashmob di danza dedicato alla coreografia di Pina Bausch, che trascinerà in via Roma, per 10 minuti, tutti gli sportivi delle altre diverse discipline.
Si parlerà di sport nelle varie declinazioni nell’area Talk con esperti, che saranno a disposizione per informazioni e consigli.

Gli incontri in programma prevedono
• Corriamo a tavola a cura di Baby Run e Associazione Cuochi Torino.
• “Officina dello sport” a cura dell’Officina della scrittura del Museo Aurora

PER INFO:

www.uisp.it
• Farmaci@movimento
• Illustrazione della tesi sul Gruppo di cammino a cura della Farmacia Cesano
• Da ex obeso a maratoneta
• La storia raccontata da Andrea Lunardon
 







Elenco Commenti



Lascia il tuo Commento