Carta di Leuca, dal 5 al 10 agosto in cammino verso “de finibus terrae”


Dal 5 al 10 agosto 2018 migliaia di pugliesi cammineranno fianco a fianco, passo dopo passo, insieme a giovani provenienti da ogni sponda del Mediterraneo per partecipare alla "Carta di Leuca", l’evento promosso dalle cinque diocesi della Metropolia di Lecce sulle orme di Don Tonino Bello, il vescovo leccese che marciò contro la guerra, per scoprire la bellezza rurale dell’entroterra del Salento ma anche dell'incontro e della condivisione.
Il Capo di Leuca e il suo Santuario, a sud del Salento, della Puglia e della penisola italiana ma anche dell'Europa che abbraccia il Mediterraneo. Da qui, dalla "fine delle terre", come chiamavano questi luoghi gli antichi romani, crocevia millenario di culture, di accoglienza e di incontri, nasce un nuovo appello per la Pace suggellato dalla "Carta di Leuca", documento redatto e sottoscritto da centinaia di giovani provenienti da vari Paesi d'Europa e delle altre sponde del Mediterraneo, per dire "Non più muri ma ponti": non barriere né confini ma un mare di fraternità.
Il Meeting Internazionale 2018 sarà suddiviso in tre parti: "Step by Step. Face to Face", dal 05 al 10 agosto; il "Cammino notturno per Leuca", la notte del 10 agosto e, infine, il viaggio a Roma per incontrare Papa Francesco per il Sinodo dei Giovani, 11 e 12 agosto. Di giorno si cammina percorrendo le antiche direttrici storiche del Salento (Via Sallentina, Via Traiana Calabra e Via Leucadense) alternando momenti di studio, volontariato e sport mentre le serate si trascorrono nelle comunità rurali, fra spettacoli e feste locali lontane dal turismo di massa.
L'evento vuole essere inoltre di sostegno al ruolo fondamentale dei corridoi umanitari, per consentire a chi fugge dalle atrocità della guerra di raggiungere il nostro Paese - alla ricerca di salvezza e di futuro - sapendo che qualcuno li saprà accogliere e si adopererà per una piena integrazione. Nel 2017 hanno aderito oltre 1.200 persone provenienti da 32 Paesi. Fra gli obiettivi futuri, l’educazione permanente alla Pace e ai diritti nella scuola, lo sviluppo della solidarietà internazionale e della cooperazione decentrata contro la miseria e i conflitti armati e, infine, l’organizzazione della Marcia “Verso un’alba di pace”.

Info e iscrizioni http://cartadileuca.camminidileuca.it/, info@camminidileuca.it 

 







Elenco Commenti



Lascia il tuo Commento