Il Cammino Materano Puglia e Basilicata


Il CAMMINO MATERANO tra la Puglia e Basilicata come si faceva 100 anni fa. Su Camminare di settembre ottobre ne abbiamo fatto un bel servizio.
Un cammino tra Puglia e Basilicata: terre di transito per antichissima vocazione e tradizione che in una storia plurimillenaria hanno visto il passaggio di pellegrini provenienti dal nord Europa e da tutto il Bacino Mediterraneo. Raggiungevano il santuario micaelico di Monte Sant’Angelo, la basilica di San Nicola a Bari e i porti di Barletta, Brindisi e Otranto da cui si imbarcavano per la Terra Santa.
In 155 chilometri si scopre il ricchissimo patrimonio culturale apulo e lucano: non solo cattedrali, borghi medievali, chiese rupestri, vestigia greche e romane, ma anche masserie, trulli, muretti a secco, e una straordinaria enogastronomia.
Il viandante alla partenza richiede un “documento del viaggiatore”, la famosa credenziale: in ogni punto tappa il pellegrino ha cura di timbrare il suo nuovo passaporto richiedendo gli appositi timbri, detti sigilla, che sono legati alla storia del territorio. Al termine del suo cammino il pellegrino, avendo provato il suo viaggio mediante i timbri, potrà ritirare il testimonium, che certifica in modo definitivo il suo viaggio.
Per informazioni camminomaterano@gmail.com
 







Elenco Commenti



Lascia il tuo Commento